Le Camere di commercio “scaricano” Vasco Galgani

Comment are off

camcommFirenze, 14 maggio 2014 – I presidenti di 8 delle 9 Camere di commercio toscane – tutte, tranne quelle di Firenze – hanno espresso “l’impossibilità di proseguire nel ruolo di guida dell’ente regionale” Unioncamere Toscana da parte dell’attuale  presidente, Vasco Galgani (in carica fino al 2015 e intenzionato a ricandidarsi).  Secondo gli otto presidenti, riunitisi ieri, sarebbero “venute meno – hanno spiegato i presidenti camerali, riunitisi ieri –  le condizioni ed il rapporto fiduciario”. All’origine delle divergenze fra Galgani e gli otto, le ipotesi di riforma nazionale dello stesso sistema camerale. Dura e tutta all’attacco la reazione di Galgani, che respinge la richiesta di dimissioni e taccia gli oppositori di conservatorismo: “”Mi pare di capire che ci siano alcuni che preferiscono lo status quo”.

In mattinata Galgani ha ribadito di non voler uscire di scena se non con un esplicito voto di sfiducia, annunciado la convocazione nei prossimo otto-nove giorni di una riunione dell’assemblea di Unioncamere. chiamata ad esprimersi sulla sua  permanenza allaguida dell’ente.  “Sono stato eletto in assemblea e la sfiducia la voglio in assemblea” ha detto. “Faccio un appello vero e serio -ha aggiunto poi:  “Forse un sano dibattito,  una condivisione di quello che dovrebbe essere il progetto di autoriforma del nostro sistema camerale, forse ci aiuterebbe a far sparire le incomprensioni, se ci sono state, e agevolerebbe il sistema in un percorso che ci porti a una soluzione di soddisfazione complessiva”.


Area News Area CultureArea Playlist

Autore