News

ARCI Firenze: “Le polemiche della Lega a Scandicci sono del tutto infondate”

today12/09/2017

Sfondo
share close

Dopo le accuse del consigliere comunale della Lega Nord di Scandicci Leonardo Batistini, arriva la risposta del Comitato fiorentino dell’ARCI per difendere i propri circoli di Scandicci dagli attacchi diffamatori ed infondati del rappresentante leghista su Facebook.

Recentemente i nostri Circoli e Case del Popolo del Comune di Scandicci sono stati oggetto, ancora una volta, di affermazioni e “accuse” create artificiosamente per innescare polemiche, sterili oltreché gratuite da parte della destra.
Il consigliere comunale della Lega Nord Leonardo Batistini, che non è nuovo alla diffusione di informazioni artatamente false – costruite cavalcando le paure delle persone in questo periodo di crisi – per il tornaconto politico suo e del suo partito, si è reso protagonista, una volta di più, di un attacco contro le case del Popolo e altre associazioni dei nostri territori.
Sul suo profilo pubblico su facebook, ha infatti dichiarato che il Comune di Scandicci “continua a dare soldi pubblici alle case del Popolo e alle associazioni di sinistra”, invece che seguire l’esempio della sindaca leghista di Cascina che ha regalato alle cittadine un “kit antistupro” con spray al peperoncino, iniziativa evidentemente ritenuta centrale per la prevenzione e il contrasto alla violenza contro le donne e per la sicurezza nelle nostre città. Unendoci alla richiesta di molte e molti dirigenti di nostri circoli sul territorio, chiediamo al signor Batistini di informarsi in maniera corretta e, solo dopo, informare i propri follower sui social e i propri elettori. Nel caso specifico, gli chiediamo di rettificare quanto da lui affermato sull’elargizione di fondi alle nostre Case del Popolo. Infatti, i bilanci dei circoli ARCI sono in regime di autofinanziamento e, per la maggior parte, si fondano su lavoro volontario di quanti decidono di impiegare il proprio tempo a servizio della comunità. Laddove i nostri Circoli ricevono fondi pubblici poi, questo accade unicamente perché vincitori di bandi, spesso con progetti volti a offrire servizi e sostegno ai cittadini.

Noi, dal canto nostro, nonostante dalla destra arrivino sempre più spesso attacchi pretestuosi e infondati come questo del consigliere leghista, continuiamo a impegnarci per le nostre comunità, che non sono solo quelle circoscritte e rinchiuse all’interno dei confini territoriali, ma sono più ampie, inclusive e aperte e sono fatte da persone che credono e praticano una politica fatta di correttezza, di impegno quotidiano nella risoluzione dei problemi e nella formazione di coscienze attente e capaci di osservare la realtà con un occhio libero da pregiudizi. E continueremo a impegnarci anche per contrastare quanti pensano che le grandi e piccole problematiche della nostra società si possano affrontare con l’offesa e con la violenza verbale o la discriminazione.

Scritto da: Redazione Novaradio


Articolo precedente

Cultura

Due giorni tra arte, musica e cibo alla scoperta del Mugello di Giotto

FIRENZE - In occasione dei 750 anni dalla nascita di Giotto, il consorzio di valorizzazione 'Mugello Mediceo', conduce i visitatori in un viaggio alla conoscenza dell'opera del grande pittore, da vedere, ascoltare, gustare con due giorni di eventi, il 16 e 17 settembre. 'Giotto: il mio Mugello' è il filo conduttore dell'itinerario (curato e organizzato dal consorzio Mugello mediceo) percorso di due giorni in varie località del territorio dove nacque […]

today11/09/2017


Contatti & info

Novaradio Città Futura
La radio comunitaria dell’Arci di Firenze

FM 101.5 Firenze e area metropolitana
FM 87.8 Mugello

Tel 055 0351664
Piazza de’ Ciompi 11
50122 Firenze

0%