News

Maggio Musicale, i sindacati valutano azione legale contro Pereira. E alle istituzioni ribadiscono: “Fate presto” – ASCOLTA

today30/06/2023 1

Sfondo
share close
  • cover play_arrow

    Claudio Fantoni, Slc Cgil Maggio Musicale, 30 giugno 2023

 

FIRENZE – Un’ azione di responsabilità e di richiesta di risarcimento a carico dell’ex sovrintendente del Maggio musicale fiorentino Alexander Pereira per i danni che dovessero subire i lavoratori dell’ente lirico, come ad esempio nel caso scattasse la cassa integrazione per i problemi di bilancio. E’ quanto stanno stanno valutando i sindacati Slc Cgil e Fistel Cisl del Maggio Musicale dopo la notizia del sequestro preventivo di 126 mila euro deciso dal Tribunale del Riesame ai danni dell’ex sovrintendente, che deve rispondere dell’accusa di peculato. Secondo i magistrati, ci sarebbero evidenti indizi che le somme della Fondazione nella disponibilità di Pereira siano state utilizzate per spese personali (trasporti, pernottamenti, cene etc) e che i fondi di alcune sponsorizzazioni venissero indirizzate a pagare il canone d’affitto dell’abitazione del sovrintendente.

La situazione debitoria del Maggio intanto rimane critica: secondo quanto dichiarato dal commissario Onofrio Cutaia, serve reperire 8 milioni di euro entro metà luglio per evitare il crack. Il Comune fi Firenze ha deliberato uno stanziamento straordinario da 2 milioni, la Regione si è detta disponibile a confermare il suo contributo da 2,9 milioni, ma ancora con il Ministero della Cultura non c’è un accordo, e anzi continuano le schermaglie politiche, con accuse incrociate.

Un nuovo appello alle istituzioni è quello che lanciano lavoratori e rappresentanti sindacali. “Non c’è tempo da sprecare, non possono essere i lavoratori a pagare per un situazione che non è stata generata dal caso, ma per colpa di qualcuno” dice a Novaradio Claudio Fantoni, Slc Cgil Maggio Musicale: “Da mesi abbiamo potuto apprezzare le innumerevoli dichiarazioni volte alla tutela dei lavoratori del Maggio. Al momento, però, l’unica cosa certa è che l’annunciato tavolo istituzionale, necessario per il salvataggio del Teatro, non pare essere stato nemmeno convocato”.

Scritto da: Redazione Novaradio


Articolo precedente

Cultura

Sedici concerti d’eccezione per la terza edizione di Pisa Jazz Rebirth – ASCOLTA

  FIRENZE - Brad Mehldau, Bill Frisell, Louis Cole, Fred Wesley, Mark Guiliana, Theon Cross, Nduduzo Makhathini, Christophe Chassol: è questa la line up della 3/a edizione di Pisa Jazz Rebirth, il festival nato dal progetto Pisa Jazz a cura di Associazione ExWide con la direzione artistica di Francesco Mariotti. Dal 3 al 22 luglio 16 i live in programma, tutti alle 21.00, che affiancheranno nomi leggendari del jazz internazionale […]

today29/06/2023


Contatti & info

Novaradio Città Futura
La radio comunitaria dell’Arci di Firenze

FM 101.5 Firenze e area metropolitana
FM 87.8 Mugello

Tel 055 0351664
Piazza de’ Ciompi 11
50122 Firenze

0%