News

Comunali, Renzi dalla Leopolda incorona Saccardi candidata e avverte il Pd: “Se cacciate dalle giunte, siete fuori di testa” – ASCOLTA

today11/03/2024

Sfondo
share close
  • cover play_arrow

    Saccardi su candidatura a sindaco di Firenze, 09032024

  • cover play_arrow

    Saccardi su rapporti Iv-Pd in Regione, 09032024

  • cover play_arrow

    Luca Cellini 11 marzo 2024

*

FIRENZE – “A Firenze il Pd non è più il nostro Pd perché non fa le primarie e perché triplica le multe. Mette 55 milioni di euro nello stadio e non nel sociale. Di sinistra? Voi non siete nemmeno mancini”. Poche parole ma di fuoco, quelle che ha pronunciato ieri Matteo Renzi chiudendo la kermesse della “Leopolda”, e chiudendo anche con toni forti ogni spazio di possibile accordo (almeno al primo turno) con i Democratici per la corsa a Palazzo Vecchio. In questo senso il leader di Iv è stato ben più netto della sua stessa candidata, Stefania Saccardi che, pur ricordando il tema stadio e multe, si era limitata a dire: “Il dado è tratto, noi faremo la nostra partita con leggerezza, con ironia, con il sorriso e a viso aperto”.

Poca leggerezza c’è invece in parte del Pd, fiorentino e toscano, che alla luce dello “strappo” dei renziani – e dalla verve degli ultimi attacchi – chiede che a questo punto la candidata di Italia Viva faccia un passo indietro dalla carica di vicepresidente della Regione Toscana, dove Pd e Iv governano in alleanza: che si dimetta o che venga indotta alle dimissioni. Un’altra componente interna al Pd, invece, con in testa il governatore Giani, vorrebbe non turbare gli equilibri e cerca una mediazione: la soluzione circolata sarebbe quella di una “autosospensione” della Saccardi dalle deleghe per il periodo della campagna elettorale. La questione sarà all’ordine del giorno della riunione di maggioranza già fissata per domani dal capogruppo del Pd in regione, Vincenzo Ceccarelli. Un nervo scoperto per Matteo Renzi, che proprio a questo ha riservato le parole più dure: “Se ci minacciate dicendo che la Saccardi sarà sfiduciata dalla giunta regionale dico che voi siete fuori di testa” ha tuonato,

“Il tema è molto delicato – commenta a Novaradio Luca Cellini, cronista politico dell’agenzia di stampa Italpress – perché la questione Saccardi ha potenziali ripercussioni anche sulle altre giunte in cui Pd e Iv sono assieme. In primis quella di Firenze, dove l’uscita dalla giunta dell’assessora Titta Meucci e di Italia Viva dalla maggioranza potrebbe mettere a rischio l’approvazione del Piano Operativo Comunale”.

Scritto da: Redazione Novaradio


Articolo precedente

Cultura

Funk Off e The Pilgrims in concerto per sostenere la ricostruzione del teatro e della biblioteca di Campi – ASCOLTA

FIRENZE - Supportare la ricostruzione del teatro e della biblioteca di Campi Bisenzio con la musica. Sarà questo l’obiettivo del concerto di beneficenza “La musica non si ferma” in programma per sabato 9 marzo ore 21 al Teatrodante Carlo Monni di Campi Bisenzio (piazza Dante 23). Sul palco, ad aprire la serata, il coro Gospel apprezzato nel panorama nazionale “The Pilgrims”, che proporrà brani gospel e moderni accompagnati da musicisti […]

today08/03/2024


Contatti & info

Novaradio Città Futura
La radio comunitaria dell’Arci di Firenze

FM 101.5 Firenze e area metropolitana
FM 87.8 Mugello

Tel 055 0351664
Piazza de’ Ciompi 11
50122 Firenze

0%