Musica

Disco della settimana | Arab Strap – I’m totally fine with it 👍 don’t give a fuck anymore 👍

today14/05/2024 5

Sfondo
share close

Arab Strap
“I’m totally fine with it 👍 don’t give a fuck anymore 👍

Etichetta: Rock Action Records
Distribuzione e promozione: Spin-go!
Uscita:  10 maggio 2024

 

Il nuovo album degli Arab Strap, “I’m totally fine with it 👍don’t give a fuck anymore 👍” è fuori ora sull’etichetta dei Mogwai Rock Action Records, .

L’album esamina temi urgenti e attuali, come le teorie cospirazioniste, la dipendenza da internet e le anime dimenticate nel nostro pianeta apparentemente connesso, il tutto avvolto da motivi fra i più orecchiabili nella carriera della band. Il risultato è un disco carico di quella che Moffat definisce “una rabbia tranquilla”, un album che contiene in egual misura rabbia e amore per “il mondo tangibile e quello intangibile, e per quello a cui si sceglie di credere e di dedicarsi”.

A quasi 28 anni dal loro debutto, gli Arab Strap non sono mai suonati così necessari e questo nuovo disco ne è una feroce testimonianza. Scritto e suonato esclusivamente da Malcolm Middleton e Aidan Moffat e rifinito con il collaboratore di lunga data Paul Savage, l’album conferma la trasformazione della band da romantici slow-core a rabbiosi cronisti alt-pop.

“I’m totally fine with it 👍 don’t give a fuck anymore 👍” può sembrare il titolo di un album di una band che si arrende (è solo un messaggio del batterista della band che Moffat ha trovato divertente), ma in realtà è un album che definisce chiaramente un nuovo periodo creativo per gli Arab Strap. Con la band che ha da poco concluso il tour per celebrare il 25° anniversario dell’album Philophobia del 1998, questo nuovo lavoro è carico di desiderio di andare avanti ed esplorare nuovi terreni. “Il tour è stato divertente, ma sono contento che sia finito, così possiamo andare avanti”, ride Middleton, mentre Moffat gli fa eco. “I concerti del Philophobia tour sono stati un modo per dire addio ai vecchi noi”, dice. “È stato un tour molto delicato e tranquillo. Credo che ora ci siamo guadagnati il diritto di fare un po’ di rumore”.

Scritto da: Redazione Novaradio


Articolo precedente

News

Stop alla guerra in Palestina, “acampada” degli studenti universitari a Pisa e Siena – ASCOLTA

* PISA - Non nella centralissima piazza dei Cavalieri, a Pisa, come era stato annunciato inizialmente, ma dentro il giardino della biblioteca del Centro linguistico interdipartimentale dell'Università di Pisa: da ieri alcune decine di studenti superiori e universitari hanno dato vita all' "acampada" per chiedere il cessate il fuoco in Palestina, collocando nell'area verde una ventina di tende. L'iniziativa di Studenti Palestina Pisa risponde alla chiamata internazionale dell'Intifada studentesca. "L'onda […]

today14/05/2024


Contatti & info

Novaradio Città Futura
La radio comunitaria dell’Arci di Firenze

FM 101.5 Firenze e area metropolitana
FM 87.8 Mugello

Tel 055 0351664
Piazza de’ Ciompi 11
50122 Firenze

0%