Cultura

“L’arte risveglia l’anima”, a Villa Vogel l’ultima tappa della mostra itinerante dedicata agli artisti neurodivergenti – ASCOLTA

today05/04/2024

Sfondo
share close
  • cover play_arrow

    Cristina Bucci, curatrice

+
FIRENZE – Oltre 50 opere realizzate da 24 artisti autistici italiani, esposte dal 7 e al 4 maggio nel chiostro e nella Limonaia di Villa Vogel. Si intitola “L’arte risveglia l’anima”, la mostra itinerante che conclude il suo viaggio nel mese della dignità autistica a Firenze, da dove è partita nel 2017.

Dopo nove tappe presso alcuni importanti musei e istituzioni culturali del territorio nazionale e oltre 8mila visitatori s’inaugura il decimo e ultimo appuntamento con il progetto di inclusione culturale e sociale promosso dal Comune di Firenze – Quartiere 4, dalle associazioni L’immaginario e Amici del Museo Ermitage (Italia), e sostenuto dalla Fondazione CR Firenze, che vede esposti 53 tra dipinti, illustrazioni, oltre a una installazione site specific delle illustrazioni di Filippo Zoi e una installazione delle ceramiche realizzate dagli utenti del MAIC di Pistoia. Un percorso caleidoscopico di colori e segni che accende un riflettore sulle capacità delle persone neurodivergenti di raccontare e raccontarsi senza filtri e che si concluderà il 4 maggio con un finissage alla presenza degli artisti durante il quale saranno restituite loro le opere.

L’esposizione si articola negli spazi interni ed esterni della Villa: nel chiostro trovano posto le ceramiche che, collocate sul pavimento tra le colonne centrali e alcuni lunghi cartigli riportanti il titolo della mostra, creano un’installazione coinvolgente che valorizza l’indagine materica e il rapporto dialettico con l’arte plastica da parte degli artisti della Fondazione pistoiese. Nella Limonaia, invece, un’altra installazione site specific è interamente dedicata a Filippo Zoi, artista fiorentino salito alla ribalta internazionale per il documentario “I mille cancelli di Filippo” firmato dal regista Adamo Antonacci. L’esterno della Limonaia, infine, è utilizzato in modo speculare allo sguardo di Caroline Elo, fotografa americana di origine ungheresi che ha ritratto in bianco e nero gli artisti in mostra.

Tanti gli eventi collaterali tra incontri e attività destinati ad approfondire e a diffondere il tema dell’autismo con un pubblico eterogeneo, come quello in programma martedì 23 aprile alle 17, presso la Limonaia di Villa Vogel, una tavola rotonda sul tema Scuola Musei Arte e Autismi rivolta principalmente agli insegnanti, ma aperta alla cittadinanza e a chi desidera mettere a fuoco il contributo che le esperienze museali dedicate alle persone con autismo possono dare alla scuola.

Scritto da: Redazione Novaradio


Articolo precedente

News

Moschea, oggi la prima preghiera nella nuova sede – FOTO / AUDIO

* FIRENZE - Da oggi la comunità islamica di Firenze ha una nuova casa: oggi per la prima volta la preghiera del venerdì potrà svolgersi nella nuova sede che si affaccia su piazza Ciompi da via Martiri del Popolo, nell'ex filiale della CRF acquistata per 1.251.000 euro. Ancora alcuni lavori devo essere completati (tra cui i lavatoi per le abluzioni rituali) ma la sede è comunque pronta ad accogliere i […]

today05/04/2024


Contatti & info

Novaradio Città Futura
La radio comunitaria dell’Arci di Firenze

FM 101.5 Firenze e area metropolitana
FM 87.8 Mugello

Tel 055 0351664
Piazza de’ Ciompi 11
50122 Firenze

0%