News

Referendum, Firenze al centro del rush finale

today02/12/2016

Sfondo
share close

renzi comizioFIRENZE – Ultimo giorno di campagna referendaria, prima del giorno di silenzio, in vista della consultazione popolare che chiamerà al voto gli italiani domenica, dalle 7 alle 23, per dire sì o no alla riforma “Renzi-Boschi” di 47 articoli della 2/a parte della Costituzione.

Stasera in piazza Signoria il mega-comizio del premier Matte Renzi, che ha scelto di lanciare da Firenze l’ultimo appello per il sì. Uno one man show dal titolo “Caro italiano ti scrivo”, in cui Renzi parlerà da un grande palco con luci e uno schermo a led di 12 metri per invitare i cittadini ad approvare la riforma. Un pensiero andrà sicuramente a Manuele Auzzi, ex segretario di Ds metropolitani morto il 2 dicembre 2006, ma anche alla sconfitta nelle primari contro Bersani, il 2 dicembre 2012. All’appuntamento il Pd conta di portare almeno 7.000 persone.

Ieri sempre in piazza Signoria, la festa con musica ed interventi dei fronte del No con l’iniziativa organizzata dalle Mamme No Inceneritore, che dal palco hanno rilanciato il “no all’impianto di case Passerini e l’opposizioni in particolare alla riforma del titolo V: “Con la riforma lo Stato avrà competenza esclusiva sulle decisioni che riguardano gli inceneritori e gli aeroporti e potrà stabilire dove e come costruirli”. Stamani si è tenuto un nuovo presidio No inceneritore e No aeroporto in via dell’Osmannoro. Il Comitato del No chiude la campagna referendaria oggi pomeriggio dalle 18 con musica e interventi dei rappresentanti in piazza Ciompi.

Quello di domenica è un referendum costituzionale confermativo, quindi non c’è un quorum minimo di partecipazione per la sua validità. Si vota domenica dalle 7 alle 23, bisogna essere in possesso di documento di identità e tessera elettorale. Chi l’avesse perduta o avesse esaurito lo spazio libero per i timbri, può chiederne duplicato o il rinnovo presso i Pad, che saranno aperti oggi e domani con orario 9-18 e domenica dalle 7 alle 23.

Scritto da: Redazione Novaradio


Articolo precedente

News

“La corruzione è un cancro pericoloso per la democrazia”

FIRENZE - "In Toscana la situazione è quella che è, quella che vedete", "anche negli ultimi tempi ci sono stati episodi preoccupanti, ma questo riguarda tutto il Paese, la Toscana non fa eccezione". Lo ha detto il procuratore di Firenze, Giuseppe Creazzo, tra i relatori del seminario informativo su lotta alla corruzione e nuovo codice degli appalti promosso dalla guardia di finanza a Firenze. "Non c'è un settore privilegiato, naturalmente […]

today01/12/2016


Contatti & info

Novaradio Città Futura
La radio comunitaria dell’Arci di Firenze

FM 101.5 Firenze e area metropolitana
FM 87.8 Mugello

Tel 055 0351664
Piazza de’ Ciompi 11
50122 Firenze

0%