News

Hotel Costa San Giorgio, dal Comune ancora nessuna risposta sul percorso partecipativo – ASCOLTA

today26/04/2021

Sfondo
share close

FIRENZE – Continua a far discutere la realizzazione del mega complesso alberghiero nell’ex caserma Vittorio Veneto di Costa San Giorgio: 16 mila metri quadri in tutto incastonati sulla collina tra il Forte Belvedere e il giardino di Boboli, nel 2014 ceduto dal Demanio al gruppo Lowenstein, che vuole trasformarla in un hotel luxury da 300 camere.

Molte le perplessità che però fin da subito ha suscitato quello (poco) che si sa del progetto: dai nuovi accessi carrabili all’hotel in un contesto fatto di stradine e viuzze al previsto parcheggio sotterraneo nel cuore della collina, fino all’ascensore/cremagliera che dovrebbe attraversare il giardino di Boboli garantirebbe in futuro ai facoltosi ospiti dell’albergo un accesso diretto passando da Palazzo Pitti. Ad invitare ad una attenta valutazione dei possibili danni al contesto storico-paesaggistico sono stati di recente lo storico Franco Cardini e perfino il direttore degli Uffizi Eike Schmidt.

Eppure del progetto si parla poco e sembra ci sia poca disponibilità alla trasparenza. Da giugno scorso un gruppo di cittadini ha raccolto le firme per avviare un percorso partecipativo come previsto dalla legge regionale sulla partecipazione: “Abbiamo ottenuto i fondi dalla Regione per un approfondimento pubblico di 6 mesi, ma dal Comune c’è una chiara volontà ad evitare qualunque confronto” denuncia Girolamo Dell’Olio, presidente dell’associazione Idra e tra i promotori del percorso partecipativo.

  • cover play_arrow

    Hotel Costa San Giorgio, dal Comune ancora nessuna risposta sul percorso partecipativo – ASCOLTA Redazione Novaradio

>>> Ascolta l’intervista integrale

Scritto da: Redazione Novaradio


Articolo precedente

News

Inchiesta Keu, i cittadini: “Non ci fidiamo dell’Arpat”. E si prepara una manifestazione a Santa Croce – ASCOLTA

EMPOLI - Inchiesta Keu, la società civile rilancia la mobilitazione. Dopo il successo la manifestazione che sabato ha portato in piazza nella frazione di Sant'Andrea centinaia di persone per chiedere chiarezza e immediate risposte sulla sicurezza, l'assemblea permanente dei cittadini della società civile nata sull'onda della rabbia, lo stupore le preoccupazione per quanto emerso dall'indagine - l'utilizzo illegale di ceneri tossiche come "riempitivo" del rilevato stradale della SR 429. Mentre […]

today26/04/2021


Contatti & info

Novaradio Città Futura
La radio comunitaria dell’Arci di Firenze

FM 101.5 Firenze e area metropolitana
FM 87.8 Mugello

Tel 055 0351664
Piazza de’ Ciompi 11
50122 Firenze

0%