Cultura

“Bella Ciao. Song Of Ribellion”, il doc che racconta la storia dell’inno mondiale alla resistenza

today08/02/2022

Sfondo
share close

FIRENZE – Approda domani, 9 febbraio, in anteprima assoluta al Cinema Grotta di Sesto Fiorentino il film “Bella Ciao. Song of Rebellion”, dedicato alla vera storia del canto popolare più famoso al mondo diventato un planetario inno alla libertà e alla voglia di resistenza contro tutti i soprusi e tutti i fascismi.

Il documentario, realizzato anche grazie alla collaborazione dell’Istituto e prodotto da Millstream Films in collaborazione esclusiva con Edizioni Bella Ciao srl, Ala Bianca Group Srl e con Lilium Distribution, racconta Bella Ciao con oltre venti testimonianze uniche di giganti della musica, studiosi, storici, partigiani, ricercatori, scrittori e film d’archivio. Un viaggio attraverso le tante rappresentazioni che, nelle diverse versioni, hanno toccato tutti i generi musicali.

Il documentario narra anche una avventura umana, di come molti canti popolari italiani confluirono nell’archivio dell’Istituto Ernesto de Martino e nei Dischi del Sole. Continua con la scoperta da parte di Cesare Bermani delle origini partigiane della canzone e come il grande cantautore Fausto Amodei trasformò questa canzone e la codificò. Racconta come “Bella Ciao” fu cantata dalla delegazione italiana sui palchi del primo festival mondiale della gioventù democratica del 1947 e la sua propagazione come canto di resistenza all’oppressione. Tra le personalità intervistate: la grande musicologa e cantautrice Giovanna Marini; Paolo Orlandini, 96-enne partigiano di Ancona che partecipò a sanguinosissime battaglie dove ha sentito cantare Bella Ciao già nel febbraio 1944; il ricercatore Ruggero Giacomini che racconta le novità del suo libro; il cantautore e regista Paolo Pietrangeli che racconta gli anni della contestazione e il ruolo della canzone di protesta.

L’iniziativa è organizzata dall’Istituto Ernesto de Martino e dall’ANPI Nazionale, con il patrocinio del Comune di Sesto Fiorentino e la collaborazione della Rete degli Studenti Medi di Firenze e il Collettivo 15 Novembre dell’Istituto Calamandrei di Sesto F.no. Alla proiezione saranno presenti la regista Andrea Vogt, il produttore, il sindaco di Sesto Lorenzo Falchi e il presidente Nazionale dell’ANPI Gianfranco Paglairulo.

>> Ascolta l’intervista alla regista Andrea Vogt <<

Scritto da: Redazione Novaradio


Articolo precedente

Cultura

Mezzo milione in più e la dedica ad Erriquez per l’Estate Fiorentina 2022

FIRENZE - Un budget di quasi 1,5 milioni di euro, l'omaggio a Enrico Greppi in arte Erriquez, focus su libri e letteratura, una rassegna sugli anni Ottanta e il ritorno dei 15 grandi festival. Sono le novità (e le conferme) principali dell'Estate Fiorentina 2022: la delibera è stata approvata dalla Giunta comunale e il bando per accedere ai contributi sarà online alla metà di febbraio sulla rete civica del Comune. […]

today08/02/2022


Contatti & info

Novaradio Città Futura
La radio comunitaria dell’Arci di Firenze

FM 101.5 Firenze e area metropolitana
FM 87.8 Mugello

Tel 055 0351664
Piazza de’ Ciompi 11
50122 Firenze

0%