News

Israele, Tajani a Firenze: “Attacco proditorio”. Nardella: “Cordoglio della città”. Fink (Comunità ebraica): “Riportate indietro le lancette dell’orologio” – ASCOLTA

today09/10/2023

Sfondo
share close
  • cover play_arrow

    Enrico Fink, residente comunità ebraica Firenze, 9 ottobre 2023

*

FIRENZE – Il governo e il Ministero degli Esteri sono “al lavoro per cercare di aiutare i connazionali bloccati in Israele a rientrare in Italia. La loro sicurezza è la priorità più assoluta del governo”: a scriverlo stamani su X il vicepremier e ministro degli Esteri, Antonio Tajani, che poco dopo è intervenuto a Firenze agli Stati generali della Diplomazia Culturale, definendo l’attacco ad Israele “proditorio“: “Guardiamo a cosa hanno fatto ai ragazzi partecipavano al rave, donne violentate, cadaveri di militari oltraggiati”.

In apertura del convegno, il sindaco di Firenze Dario Nardella ha espresso “a nome della mia città il cordoglio per centinaia e centinaia di vittime indifese in Israele a causa di questo vile attacco terroristico”. “Confermo – ha aggiunto – il nostro impegno insieme agli altri sindaci europei perché non si possa cancellare la speranza e l’obiettivo della pace tra questi due popoli, pace che è possibile soltanto se si annullano, se si azzerano questi gesti di violenza inaudita”.

A livello locale, le autorità di pubblica sicurezza hanno rafforzato la sorveglianza sugli obiettivi sensibili, tra cui la Sinagoga di Firenze. In base a quanto risulta finora, non ci sono persone della comunità fiorentina o loro familiari tra i feriti o i dispersi a seguito dei due giorni di attacchi. Così, ai microfoni di Novaradio Enrico Fink, presidente della comunità ebraica di Firenze: “Siamo coinvolti come tutti; è un momento che sconvolge tutti quanti, la situazione la viviamo con apprensione tremenda. Abbiamo davanti agli occhi le immagini che abbiamo visto nei giorni passati”, che oltre “all’orrore per la barbarie disumana” hanno anche “l’effetto di riportare indietro le lancette dell’orologio, di incancrenire e rendere ancor più impossibile una soluzione di lungo termine”.

Scritto da: Redazione Novaradio


Articolo precedente

News

Strage di Cavriglia, aperto il processo al Tribunale di Firenze – ASCOLTA

  FIRENZE - Si è aperto ieri al Tribunale di Firenze il processo per la strage di Cavriglia, quando il 4 luglio 1944 le truppe naziste della Divisione Hermann Göring trucidarono 192 civili, di età compresa tra i 14 e gli 85 anni, rastrellati nei paesi di Meleto, Castelnuovo, Massa Sabbioni, San Martino e infine Le Matole (11 luglio) - la quarta più grave strage in Italia (dopo Marzabotto, Sant'Anna […]

today09/10/2023


Contatti & info

Novaradio Città Futura
La radio comunitaria dell’Arci di Firenze

FM 101.5 Firenze e area metropolitana
FM 87.8 Mugello

Tel 055 0351664
Piazza de’ Ciompi 11
50122 Firenze

0%